vignadelfiore400611-2017

ANNATE

2017

2016

2015

2013

2012

2011

2010


AWARDS


La Vigna del Fiore è un unico appezzamento di 5,7 ettari (14 acri) di terreno sassoso posta in un luogo dove la vite è coltivata dal 1500; è la vigna più a sud di tutta l’azienda e una delle più antiche. La sua speciale esposizione e la composizione del suolo conferiscono a questo Brunello eleganza, finezza di profumi e complessità al palato.
Prodotto dal 1981, è un vino con una grande capacità di invecchiamento, ma, per la sua armonia e piacevolezza, può essere goduto fin dai primi anni di bottiglia.

Uve Sangiovese 100%.

Vigneti Vigneti della Fattoria dei Barbi situati nel Comune di Montalcino e iscritti alla produzione di Brunello di Montalcino. Terreno: galestro e alberese nella parte più alta del vigneto. Altitudine: 350 m slm. Età media: 22 anni. Esposizione: Sud – Sud Ovest. Sistema di allevamento: Cordone libero. Ceppi per ettaro: 4.130. Resa per ettaro in quintali: 55.

Andamento stagionale 2017 La primavera 2017 è trascorsa sostanzialmente in linea con le medie stagionali. La stagione vegetativa è cominciata nei tempi consueti e la primavera è stata caratterizzata da un aprile e un maggio miti e molto asciutti, seguiti da un mese di giugno temperato e senza precipitazioni. È seguita però un’estate molto calda che ha di fatto anticipato i processi di maturazione delle uve. Il sole ha scaldato per tutto il mese di luglio, determinando un iniziale stress idrico per le piante. Il momento più difficile è stato nella seconda metà di agosto, quando è iniziata un’aria anticiclonica di origine africana, che ha determinato temperature torride, ben oltre la media del periodo, che si sono protratte per due settimane, accelerando i tempi di maturazione delle uve. All’inizio di settembre poche piogge hanno riequilibrato i tempi di maturazione, permettendo una raccolta sì anticipata, ma ottimale.
La vendemmia si è svolta dall’8 al 22 settembre.

Vinificazione e Affinamento Le uve pigio-diraspate, in base all’andamento stagionale dell’annata vendemmiale, possono essere trattate con tecnica di criomacerazione, un processo di raffreddamento delle bacche che permette di ottenere una maggiore estrazione del contenuto in antociani e polifenoli. La normale fermentazione alcolica dura circa 16/19 giorni a una temperatura controllata di 27°- 28° C. Alla svinatura segue la fermentazione malolattica. Il Brunello Vigna del Fiore viene elevato in botti di piccola e media capacità per almeno 2 anni con successivo passaggio in botti a capacità superiore.
Affinamento: in bottiglia per un minimo di 4 mesi.

Analisi chimica Alcool 14.75% – Acidità totale 5.7 g/l – Acidità volatile 0.48 g/l – Zuccheri residui < 1.2 g/l – Estratto secco 32.1 g/l – SO2 14/87.

Analisi sensoriale Colore: rosso rubino molto intenso e brillante. Profumo: ricco e speziato, ciliegia matura, fruttini rossi appena accennati, mela cotogna, petali di rosa macerati, buccia d’arancia. Caffè sullo sfondo. Gusto: profondo con una trama tannica ben integrata, complesso, vellutato.

Abbinamenti Piatti ricchi di sapore come carni rosse stufate o selvaggina, grigliate o arrosti misti. Formaggi a pasta dura saporiti e ben stagionati.

Temperatura di servizio 18°C.

Capacità di invecchiamento 20-60 anni.

Conservazione delle bottiglie Coricate, al buio e a una temperatura di 12°-14°C.

 

Issue: June 30, 2022
Score: 93/100

Opulent, boasting loamy clay, plum, cherry, tobacco and mineral flavors, this red is backed by a matrix of beefy tannins. Resonates on the finish, finding equilibrium in the end. Best from 2025 through 2042. 300 cases made, 50 cases imported.

Bruce Sanderson

Issue: January 12, 2022
Score: 16/20

Maturing mid ruby with orange tinges. Pretty, perfumed, deep nose with a hint of pine. Compact fruit with a big dose of acidity that just matches the fruit concentration and long coating tannins. Long and lingering and not ready by far. Drink 2024-2032.

Walter Speller

Issue: September 22, 2022
Score: 5 grappoli/5